LabRoma

Roma 2021/ Tobia Zevi, la Raggi lascia la città in una condizione umiliante

È indispensabile che a governare Roma sia Gualtieri”. Così Tobia Zevi in una video intervista a LabParlamento. Dopo aver partecipato alle primarie del centrosinistra Zevi è ora impegnato attivamente nel comitato elettorale di Gualtieri.

Perché un cittadino romano dovrebbe votare Gualtieri?

“A Roma serve una persona d’esperienza, che conosca la città e che conosca i meccanismi di finanziamento legati al Recovery plan. Oggi davanti a noi abbiamo una sfida: cercare di convogliare una parte significativa di queste risorse sulla Capitale che da troppo tempo è dimenticata. La giunta Raggi non è stata in grado in questi anni di spendere i soldi. C’è bisogna di far ripartire la macchina economica di Roma”. 

Come giudicherebbe l’operato Raggi?

“Lo considero fallimentare. Credo che la condizione della città sia umiliante. È incredibile che la sindaca di Roma dopo 5 anni ancora non faccia altro che dare colpe alla Regione, ai poteri forti, al Pd e alla sinistra”.