Sanità

Attualità
Dossier Uniamo, Il 70% delle malattie rare si manifesta in età pediatrica

Si stima che il 72% delle malattie rare sia di origine genetica e quasi il 70% delle malattie rare abbia un esordio esclusivamente pediatrico. Per molte malattie rare, spesso croniche e progressive, le manifestazioni possono essere osservate alla nascita o nella prima infanzia. Lo screening dei neonati per alcune patologie è un contributo reale per migliorare la qualità della vita dei bambini. Sono dati contenuti in una ricerca condotta da UNIAMO – Federazione Italiana Malattie Rare.

Attualità
Sanità, da cultura genere a reti e territorio: ecco il Manifesto “Donne Protagoniste”

Incentivare un “linguaggio” al femminile, puntare sul sistema di welfare e sul caregiver familiare, fare rete con particolare attenzione alla Next generation. “Fare lobby” per influenzare il cambiamento e favorire l’interesse del valore donna, sviluppando al contempo una cultura di genere per la presa in carico della persona. E ancora, cura sostenibile e particolare attenzione alla comunicazione multicanale accessibile e certificata. 

Attualità
Dal 15 al 18/9 in Calabria il 58simo congresso nazionale di Dermatologia Clinica

Centonovanta relazioni, circa cinquecento presenze attese in soli quattro giorni: sono i primi numeri del 58° Congresso Nazionale di Dermatologia Clinica organizzato dall’ADOI, l’Associazione Dermatologi Ospedalieri tra le più importanti in Italia, che si terrà dal 15 al 18 settembre in Calabria, a Catanzaro, nella prestigiosa sede dell’Università Magna Graecia, sede della facoltà di Medicina e Chirurgia della regione.

Attualità
Centomila medici firmano un manifesto per il rilancio del SSN

Alleanza per la Professione Medica, Apm, un’intersindacale che raccoglie al suo interno 7 sigle rappresentative di oltre 100.000 tra medici e odontoiatri della dipendenza pubblica e privata, della medicina convenzionata e accreditata nonché della libera professione, ha deciso di scendere in campo presentando un manifesto di rilancio del Servizio Sanitario Nazionale a tutela dei medici e odontoiatri e dei cittadini.

LabRoma
Roma / I medici dell’Ospedale Israelitico, “Anche in pandemia, trattati come Medici di Serie B”

Continua a far discutere la sanità laziale. Questa volta tocca ai medici dell’ospedale Israelitico di Roma scendere in piazza. “Noi Dirigenti Medici dipendenti dell’Ospedale Israelitico di Roma, denunciamo la nostra condizione di lavoratori di “serie B” rispetto ai Medici dipendenti della Sanità Pubblica in quanto da oltre 10 anni siamo privati di un contratto di lavoro degno del servizio che offriamo e del ruolo che ricopriamo”, affermano in un nota.