tasse

Economia
Ci vuole un fisco bestiale

Un nuovo sistema in grado di rispondere in maniera adeguata alle delicate condizioni del Paese e al contesto europeo e internazionale. O ancora, la chiave di volta per porre fine a tutta una serie di squilibri sociali che hanno rallentato la crescita economica; l’architrave della politica di bilancio o, infine, il meglio: la madre di tutte le riforme.

Economia
La riforma del Fisco nelle mani di Supermario

Se la riforma del fisco deve interessare le modalità di raccolta del danaro tra i contribuenti da parte dello Stato è bene non dimenticare gli attuali numeri del bilancio del nostro Paese. Vi annoieremo ma i numeri non sono opinione di nessuno, sono i numeri che rappresentano una ben specifica quantità e basta. Le attuali entrate dello stato sono circa 579.980 milioni di euro annui; Le spese dello Stato sono circa 773.462 milioni di euro annui; il saldo netto da finanziare si attesta a 193.482 milioni di euro. Dalle tasse il nostro Stato deve trarre ogni dotazione per far fronte alle spese e quindi, oltre quello che già incassa, deve trovare anche ulteriori fonti per cercare di finanziare il saldo al fine di quantomeno pareggiare i conti.