Economia
Il Fisco non va in vacanza. Agosto a lavoro fra scadenze, proroghe e sospensioni

Il prossimo 20 agosto sono in scadenza i termini per circa 27 versamenti tra imposte e tasse, scadono le dichiarazioni sostitutive e le comunicazioni Intra, scadono una pletora di comunicazioni da parte degli operatori finanziari, all’anagrafe Tributaria, dei dati del mese precedente, dei dati di dettaglio relativi ai canoni TV, comunicazione delle spese sanitarie del primo semestre, le comunicazioni delle cessioni di beni e prestazioni servizi effettuate o ricevute da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato, le comunicazioni delle vendite a distanza di beni, vi sono diversi adempimenti fiscali e le domande da presentare per eventuali rimborsi IVA.

Economia Governo
La Consulta boccia la sospensione delle esecuzioni sulle abitazioni principali

La sospensione delle esecuzioni sulle abitazioni principali, in tempo di pandemia con tutte le difficoltà connesse, aveva dato un po’ di respiro a quanti di respiro non ne avevano più. Di converso a sopportarne le conseguenze sono stati i creditori procedenti che sicuramente hanno dovuto attendere, ed attenderanno ancora, per vedere concretizzarsi ogni loro diritto nel vedere soddisfatte le proprie pretese creditorie.

Economia Politica
Dal blocco licenziamenti alla riforma della giustizia. Tutto cambia perché nulla cambi

Sarebbe più opportuno e consono porre le imprese nelle condizioni di affrontare il proprio mercato con strumenti più idonei a contrastare concorrenza di chi produce in Paesi ove i costi sono più bassi e la tassazione è maggiormente equa, oppure agevolare la creazione di infrastrutture finalizzate e funzionanti o eliminare ogni inutile intoppo creato dalla burocrazia farraginosa e dilagante.

Economia
L’ossessione per le riforme rafforza la burocrazia

Il maggior danno che, come popolo italiano, facciamo a noi stessi, ormai da svariati decenni, è la spasmodica ricerca di “riforme”. Le riforme le cerchiamo, in ogni settore e in ogni dettato normativo esistente, tanto che nel tempo, si sono susseguite riforme di riforme e nell’assetto normativo si è giunti alla totale incertezza della norma riformata e la necessità, esprimendo forse un nuovo concetto decisionale e di ricercata comprensione, di farlo precedere dai “visto”, “considerato”, “tenuto conto”, “ritenuto” per poi sempre procedere con richiami a questo o quell’articolo o a precedenti o storici richiami normativi tenuto conto che non pochi sono gli interventi che modificano articoli, ne abrogano alcuni o parti di essi per richiamarne altri.

Economia
Il rapporto Bce sotto la lente di Bankitalia

La Banca d’Italia ha pubblicato in questi giorni il rapporto della Banca Centrale Europea in ordine alle politiche monetarie e di bilancio adottate, agli interventi avutisi nonché alle misure avviate dal Consiglio direttivo in ordine all’analisi programmatica di politica monetaria per analizzare le possibili ricadute avvenute nel periodo trascorso dall’ultima riesame risalente all’anno 2003.

Economia
Crediti sovrastimati: la Corte dei Conti svela il trucchetto dello Stato

Una precisa presa di posizione sulle somme sovrastimate e di dubbia esigibilità dei crediti dello Stato arriva dalla Corte dei Conti che, oltre ad attenzionare nel dettaglio il problema, auspica sostanziali interventi di controllo, informatici ed adeguati alla verifica dei residui affidati all’Agente della Riscossione.