Parlamento

Legge Bilancio: 2.000 emendamenti inammissibili, si vota da mercoledì

La probabile tempistica dei lavori: il 22 o 23 via libera definitivo dal Senato

di LabParlamento

Sono arrivate stamattina le dichiarazioni di inammissibilità degli emendamenti presentati alla manovra nella Commissione Bilancio della Camera.

Delle 5.865 proposte di modifica relative alla Legge di Bilancio, oltre 2.000 (l’elenco al termine della notizia) non sono state ammesse all’esame per estraneità di materia o problemi di copertura economica. Alle 14 è scaduto il termine per la presentazione dei ricorsi contro le inammissibilità, ed è dunque probabile che nella seduta delle 20 il presidente Francesco Boccia dia conto degli esiti del riesame dei testi.

Nella giornata di domani non sono previste sedute della Commissione Bilancio, ma i Gruppi dovranno segnalare i circa 800 emendamenti sui quali proseguire i lavori. Alle 16 di mercoledì 13 dicembre inizieranno le votazioni delle proposte di modifica, che dovranno concludersi entro domenica 17 o lunedì 18 dicembre.

L’approdo della Legge di Bilancio nell’Aula di Montecitorio è previsto per martedì 19 dicembre. L’approvazione del provvedimento arriverà in tempi molto brevi (quasi certo il ricorso alla fiducia da parte del Governo), in modo che il Senato possa dare il via libera definitivo alla manovra venerdì 22 o sabato 23 dicembre.

Scarica l’elenco degli emendamenti dichiarati inammissibili in Commissione Bilancio Camera

[email-download-link namefield=”YES” id=”12″]