Editoriali LabRoma
Come perdere già alle primarie: breve cronaca del suicidio Pd

La solitaria croce da scrivere sulla scheda – che già sa di cimitero politico – per il grigio Gualtieri, in barba alle (finte?) foto pluraliste con la decina di candidati sindaci, comunque sponsorizzate (in mancanza d’altro, anche un paio di piante grasse e un barboncino ci stavano bene) nulla c’entrano con la predicata ricostruzione di un campo progressista che ormai sempre un campo deserto.

Politica
Zingaretti come Napoleone a Waterloo

Se Nicola Zingaretti – gli va riconosciuto – ha dimostrato un coraggio non trascurabile nel rinunciare ai veti incrociati, riportando un Pd malconcio ad essere tra i decisori della politica che conta, dall’altro lato non è riuscito a cannibalizzare i “rivali-alleati”, così come in pochi mesi aveva fatto Salvini.

Editoriali Politica
C’eravamo tanto amati

L’alleanza di centrodestra, nonostante il trio Salvini-Meloni-Tajani tenti di marciare divisa per colpire unita (il copyright è di Toltstoj in Guerra e pace, ca va sans dire) è in realtà in frantumi, e la ragione è l’azione cannibalizzatrice nei confronti delle spoglie di Forza Italia, molto spesso data per morta ma attualmente ben lungi dal raggiungere la tomba.