Giorgia Meloni

LabRoma
Tana per Michetti. A 15 giorni dal voto il suo programma è un mistero

È “Mister Wolf”, come lo presentò Giorgia Meloni che lo ha voluto senza se e senza ma come candidato sindaco a Roma per il centrodestra. Risolve problemi, ma non ci è dato sapere come. Infatti del programma di Enrico Michetti non c’è traccia sul suo sito ufficiale michettisindaco.it. “In allestimento”, si legge sulla pagina web, come fosse la vetrina della Rinascente.

Politica
Giorgia Meloni, la leader secchiona che guida il primo partito d’Italia

Giorgia Meloni la leader a testa alta e passo sicuro. Lo ha imparato da ragazzina che se scappi i vigliacchi ti inseguono. Allora l’esordio fu niente male perché, scrive nel suo libro che altro non è che un diario, dette fuoco alla propria casa. Per farla fuori ci hanno provato a dipingerla come una ragazzina ingenua e donchisciottesca, ma è finita che da donna grande una casa l’ha ricostruita, quella della destra italiana. Secchiona, quanto basta per conoscere bene ciò di cui parla, crede nel diritto alla vita, nella famiglia composta da una mamma ed un papà, contraria alle ingiustizie ed alle furbate.

LabRoma Politica
Da Marx a Mazzini: la retorica “on air” del Tribuno Michetti

L’epiteto è ormai stato coniato e lo identifica con una sorta di antonomasia: Enrico Michetti, il candidato del centrodestra alle prossime elezioni comunali di Roma, è il “tribuno” per eccellenza. Finora il suo balcone è stato l’etere, la sua piazza un’emittente radiofonica: novità assoluta, visto che dai tempi di Felice Cavallotti, il “bardo della democrazia”, e di Gabriele d’Annunzio, il Vate che per primo nelle “radiose giornate di maggio” sperimentò i poteri seduttivi della parola comiziante sulle adunate oceaniche, l’oratore è – prima ancora che voce – occhi, mimica facciale e prossemica.

LabRoma
Mister Wolf Michetti ha vinto il casting radiofonico delle sorelle Meloni

Non l’ha portato la cicogna e non è nato, politicamente s’intende, sotto un cavolo. Ma forse abbiamo risolto l’Arcano.
Svelato il segreto sulla candidatura a sindaco di Roma per il centrodestra dell’avvocato Enrico Michetti. A scoprirlo sarebbe stata non la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ma la sorella Arianna, che ascoltando le dirette radiofoniche dell’avvocato romano ne sarebbe “rimasta estasiata”.

LabRoma
Roma 2021 / Meloni e Salvini a caccia di un civico

“Vogliamo convergere su candidati espressione del civismo per allargare il fronte”. Il summit del centrodestra si è da poco concluso e se l’intesa sui nomi dei candidati sindaci in vista delle amministrative di ottobre, in primis Roma e Milano, sembra ancora lontana, su una cosa Giorgia Meloni e Matteo Salvini sembrano essere finalmente d’accordo: puntare sul civismo per convincere il 44% dei romani che, stando all’ultimo sondaggio Tecnè per Adnkronos, è ancora indeciso.