Economia

ItalyOnline, il mercato del Made in Italy trova una casa comune

ItalyOnline è uno strumento che permette a produttori, artigiani e rivenditori di prodotti fatti in Italia di trovare una vera e propria casa. Si prefigge lo scopo ambizioso di rappresentare l’insieme delle eccellenze italiane, riunite in un unico spazio virtuale a rappresentare le regioni e le loro peculiarità. 

“Grazie a ItalyOnline – precisa Roberto Rosati della Direzione Generale di Pagine Sì! – anche i piccoli sanno che potranno farsi notare. Ogni venditore, infatti, avrà il suo spazio per mostrare i prodotti e raccontare anche la propria storia. Dietro il lavoro di un artigiano ci sono anni di sacrifici, c’è un’arte, una professionalità, fatta non soltanto di scontrini, ma di passione e di tensione al miglioramento”. 

ItalyOnline seleziona in tutta Italia solo quelle meritevoli. “Non vogliamo essere il calderone dei prodotti disponibili sempre e ovunque, ma uno spazio dove il Made in Italy, quello vero, è raccontato e reso fruibile”, aggiunge Rosati. “Vogliamo trasmettere ai potenziali venditori l’idea di comunità, di partecipazione a un progetto che porterà il meglio del Made in Italy a essere disponibile nelle case di tutti, italiani e non”. 

ItalyOnline non è un marketplace in stile Amazon, ma un mercato tutto italiano dove la visibilità è dei singoli venditori che raccontano storie e prodotti tramite gli strumenti di comunicazione digitale più efficaci e innovativi forniti da un grande realtà tutta italiana come PAGINE Sì!.  

Una volta popolato il marketplace con i giusti “profili” ed effettuata una prima analisi dei dati relativi alla fruizione del servizio, ItalyOnline attiverà il canale B2C, promuovendo l’acquisto diretto dei prodotti, con l’ausilio di strumenti “forti” come Ansa, Youtube, Google e ovviamente il mondo social.