Inps

Economia
Covid / Dall’Inps 44,5 miliardi di aiuti a 15 milioni di beneficiari

Gli interventi messi in atto dall’Inps nel periodo dell’emergenza Covid hanno raggiunto oltre 15 milioni di beneficiari e circa 20 milioni di individui, per una spesa complessiva di 44,5 miliardi di euro. E’ quanto emerge dalla relazione annuale illustrata il 13 luglio dal presidente Pasquale Tridico, alla presenza tra gli altri del Vicepresidente della Camera, Andrea Mandelli, del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Andrea Orlando e della Ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti.

Economia Governo
Su condono fiscale Bankitalia e Corte dei Conti tirano orecchie a Draghi

Paese che vai condono che trovi, verrebbe da dire. Ma l’Italia, più che altro, sembra il Paese dei balocchi. Quello che detiene il record di evasione fiscale, 107 miliardi stimati nel 2020, ma anche quello che regala 13 miliardi in sussidi, difficile dire se destinati effettivamente a bisognosi, per poi ritrovarsi 600mila poveri in più.

Economia
Il flop dei sussidi di Stato: in 2 anni spesi 13 mld per avere 600mila poveri in più

A partire dal 1 aprile 2019 l’Italia ha speso per reddito di cittadinanza, pensione di cittadinanza e reddito di emergenza circa 13 miliardi di euro, complessivamente erogati a 4,4 milioni di persone e circa 2 milioni di nuclei familiari. Un impiego di risorse notevole a fronte del quale il nostro Paese si ritrova però a dover fronteggiare sia un incremento delle persone in condizioni di povertà rispetto alla stima 2019 operata dall’Istat (circa 600mila), sia una riduzione tutto sommato marginale della povertà assoluta (-1,6% nel 2020).

Attualità
Caso bonus Covid: il garante privacy sanziona l’Inps per 300mila euro

L’istruttoria del Garante era stata avviata nel mese di agosto, in seguito a notizie di stampa, riguardo al trattamento, da parte dell’Istituto, dei dati dei richiedenti che ricoprono cariche politiche (nello specifico, incarichi di parlamentare o di amministratore regionale o locale).