Economia

Minenna (Adm), nel 2020 raccolto 60 miliardi di euro di gettito erariale

Di seguito il discorso del direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Marcello Minenna, intervenuto questa mattina alla presentazione del Libro Blu 2020 di Adm:

ADM, anche in un anno particolare come quello della pandemia, ha assicurato la raccolta di oltre 60 miliardi di euro di gettito erariale nei settori di competenza riassunti nell’acronimo ADM, le cui lettere definiscono anche il payoff dell’Agenzia. 

La A di “Accise”, riguarda energie elettriche e gas naturale, oli minerali, tabacchi e alcole sui quali l’Agenzia esercita attività regolatorie, di controllo e vigilanza capillare sui soggetti delle rispettive filiere.

La D di “Dogane”, rispecchia il ruolo esclusivo dell’Agenzia come autorità doganale, previsto dall’ordinamento comunitario e nazionale, di riscuotere i dazi, l’IVA e tutti i diritti di confine. 

Ruolo complesso che da un lato implica la necessità di individuare tutte le procedure più efficienti per facilitare il commercio internazionale lecito e, dall’altro, ha il fine di prevenire gli illeciti, anche penali, su merci e valuta, contrastando la criminalità organizzata. Ogni anno vengono sequestrate tonnellate di merci tra rifiuti, stupefacenti, farmaci contraffatti, giocattoli e tessuti pericolosi. 

Infine, la M di “Monopoli”, che vede l’Agenzia svolgere un’importante funzione di regolamentazione, vigilanza e controllo sulle filiere dei tabacchi e dei prodotti assimilati e accessori, tra cui i liquidi da inalazione, della distribuzione degli oli minerali e dei giochi. In tale ultimo ambito, il comitato CoPReGI, che ho l’onore di presiedere, con la partecipazione di tutte le Forza di Polizia, coordina l’organizzazione delle attività di enforcement sul territorio.

Trasversali, le attività dei laboratori chimici, come i controlli dei prodotti alcolici, energetici, della qualità energetica dei rifiuti e dei tabacchi finanche degli aromi caratterizzanti, nonché del principio attivo degli stupefacenti e quelli, di più recente conferimento, finalizzati alla tutela dei brand italiani per la lotta alla contraffazione e la certificazione del Made in Italy, anche attraverso la costituenda Qualitalia SpA.

Sono stati mesi duri nei quali importanti risultati sono stati conseguiti; il merito va attribuito a tutte quelle persone che, con alto senso del dovere, hanno servito lo Stato al massimo delle loro possibilità e capacità. 

Il “Libro Blu” rappresenta una piccola sintesi del lavoro delle donne e degli uomini di ADM. Una sintesi che, quest’anno, assume un particolare rilievo in occasione della ricorrenza dei 20 anni dalla realizzazione del disegno che ha portato alla creazione dell’Agenzia quale punto focale della pluricentenaria storia sul territorio italiano delle Accise, delle Dogane e dei Monopoli; storia che precede di molto l’armonizzazione del 1862.

Ai familiari dei tredici colleghi scomparsi durante la pandemia, l’affetto e la riconoscenza di tutti noi.