#Quirinale2022 Politica
Che piaccia o meno Berlusconi è una “costituzione materiale” vivente

Sulla scorta del sommo pensiero del 1940 del Mortati, ho scritto molto sulla c.d. costituzione materiale sia in sede monografica che in forma di paper. La Costituzione del 1948 non è quella applicata in questi ultimi anni. Il parametro delle nostre leggi possiede un’altra sostanziale formulazione. Nelle Aule di Montecitorio, Palazzo Madama e Palazzo Chigi, al Quirinale e alla Consulta, il paradigma in questi decenni è una Costituzione del 1948 riveduta e corretta, seppur non esplicitamente. 

Politica
Super Green Pass, nel Dl manca l’obbligo sul Tpl locale e dal 1 gennaio non c’è copertura normativa

Ma lo stato di emergenza non scade il prossimo 31 dicembre secondo l’ennesima proroga determinata dal decreto legge 105/2021, convertito nella legge 126 /2021? E come si possono prevedere dal 1 gennaio al 15 gennaio 2022 siffatti penetranti e diffusi contenimenti della sfera di azione personale se non supportati da una ulteriore proroga dello stato emergenziale? 

Esteri Politica
L’Ue non ha diritto a mettere il naso nel funzionamento della giustizia polacca

Cosa ha combinato questa volta la Polonia per stare di nuovo sulla bocca di tutti? Nel luglio di quest’anno la Corte di Giustizia europea ha emesso un interim order (ordine provvisorio) con cui ha intimato allo Stato polacco di bloccare l’attività della Sezione disciplinare della Corte Suprema (che ha il compito di sanzionare gli illeciti disciplinari dei magistrati polacchi) in quanto organo (a suo dire) non imparziale e contro lo Stato di diritto perché lesivo dell’indipendenza del potere giudiziario. 

Politica
Ecco perché lo stato di emergenza non ha copertura normativa

Dal 31.1.2020 siamo adusi a barcamenarci con parole terrifiche e catastrofiche. Proprio in questa data il Consiglio dei Ministri ha approvato la prima deliberazione di stato di emergenza nazionale per l’epidemia, poi pandemia, causata dal Covid-19, prorogato più volte e, da ultimo, sino al 31.1.2022.

Governo Politica
Se chi non si vaccina può uccidere, perché il Governo non impone l’obbligo?

Il nostro Presidente del Consiglio ha affermato che chi non si vaccina o ammazza sé stesso o ammazza gli altri. Potrebbe essere vero. Mi domando allora: se il Presidente Draghi ritiene ciò e impegna sé stesso ed il Governo in una dichiarazione così forte, perché non agisce di conseguenza?