vaccini

Attualità
Attacco hacker, ogni giorno 600 reati sul web

Sono oltre 600 in Italia i reati commessi ogni giorno on line fra estorsioni, truffe, frodi e delitti informatici e cresce l’allarme cybersicurezza da nord a sud del Paese. E’ quanto emerge dall’analisi dell’Unione europea delle cooperative (Uecoop) su dati Istat in relazione all’attaco hacker al Centro elaborazione dati della Regione Lazio che ha costretto al blocco delle prenotazioni e al rallentamento delle somministrazioni del vaccino anti-Covid.

Attualità
Il più grande attacco hacker dopo il big bang

All’alba di ieri il Ced della Regione Lazio, nel quale sono contenuti i dati e la storia sanitaria di milioni di cittadini, è stato preso d’assalto da ignoti che, probabilmente sfruttando una falla presente nel sistema, si sono introdotti nella rete paralizzando l’intera campagna di vaccinazione laziale. A finire travolti dallo tsunami informatico anche i servizi del Cup e quello delle prenotazioni vaccinali.

Attualità Politica
Green Pass: Pro Vita & Famiglia, “Imporlo ai minorenni significa creare un esercito di disagiati psicopatici”

“Figliuolo che ha parlato del prossimo obiettivo della campagna vaccinale che coinvolge i ragazzi dai 12 ai 18 anni oltre agli insegnanti non si rende forse conto di quello che afferma”. Non usa mezzi termini Maria Rachele Ruiu, responsabile scuola di Pro Vita & Famiglia onlus, che boccia l’ipotesi di obbligatorietà del green pass per i minorenni.

Attualità
I presidi Andis a Draghi, sì al Green Pass per la scuola

“L’Associazione Nazionale Dirigenti Scolastici esprime forte preoccupazione circa la possibilità di far ripartire a settembre le attività didattiche in presenza con oltre il 15% del personale scolastico non vaccinato, come risulta dall’ultimo report settimanale sui vaccini del Commissario straordinario”. È quanto emerge in una nota emanata dal direttivo dell’associazione.

Attualità Politica
I No Vax sbagliano, il diritto a vivere supera il diritto a non vaccinarsi

Il mantra mediatico è proprio questo: non esiste un obbligo vaccinale ma è necessario il vaccino per ottenere il “green pass”, il lasciapassare di questa guerra silenziosa che sta distruggendo l’economia spicciola dei piccoli e piccolissimi imprenditori ed il sistema nervoso di chi al momento non teme per il proprio tenore di vita, ma si aggira nella desertificazione economica, tra siti produttivi relitti e saracinesche chiuse. Un’angoscia strisciante che ha una sola luce il lasciapassare con QR code che sembra preludere ad una soluzione di questa crisi del genere umano.