Attualità

Scuola: presidi Andis al ministro Bianchi, più ombre che luci su ripartenza anno

Al di là del ringraziamento e dell’incoraggiamento che il ministro Bianchi ha indirizzato ai dirigenti scolastici, rimangono in piedi le preoccupazioni della categoria per il prevedibile contenzioso derivante dall’applicazione delle sanzioni e della sospensione dal servizio per il mancato possesso della certificazione”. Lo afferma in una nota Paolino Marotta, presidente di Andis (Associazione Nazionale Dirigenti Scolastici), commentando l’incontro online che si è tenuto in settimana alla presenza di oltre ottomila dirigenti scolastici con i vertici del Miur.

Un’iniziativa fortemente voluta dal Ministro Bianchi, certamente utile e opportuna, perché ha consentito di esaminare molte delle problematiche che la scuola dovrà affrontare a partire da domani. Certo non esaustiva perchè non ha dissolto tutte le preoccupazioni che i presidi anche oggi manifestano nelle diverse chat di gruppo. Siamo su un treno in corsa e la prospettiva non è ancora chiara”.