Esteri

In Estonia ci sono due donne al comando e da noi fa ancora notizia

Sarebbe bello una volta tanto di parlare di quote maschili, visto che in Estonia il problema della scarsa rappresentanza femminile nelle istituzioni non esiste. Anzi sembrano proprio gli uomini a mancare, segno evidente che le cose possono cambiare in meglio.

Lei si chiama Kaja Kallas (classe 1977) ed è la prima donna premier del Paese baltico, che conta anche una presidente della Repubblica donna, Kersti Kaljulaid. L’ex Repubblica sovietica è l’unico paese al mondo con una donna sia alla presidenza che alla guida del governo. Un esecutivo al femminile, visto anche che 6 ministeri su 14, inclusi quelli di Esteri e Finanze, sono ricoperti da donne.

La Kallas si unisce alla lista di donne leader nei Paesi del Nord Europa: Lituania, Norvegia, Finlandia, Islanda, Danimarca e naturalmente Germania, hanno scelto da tempo una donna. Evviva.