Attualità Parlamento

Collegi elettorali: arrivano i pareri delle Commissioni

Dal Senato via libera con osservazioni al D. Lgs. proposto dal Governo. Stesso testo alla Camera

 di LabParlamento

La Commissione Affari Costituzionali del Senato ha espresso stamattina parere favorevole sullo schema di Decreto Legislativo per la definizione dei collegi elettorali (il testo in fondo alla notizia) uninominali e plurinominali introdotti dal “Rosatellum 2.0”. A breve è atteso anche il via libera dell’equivalente Commissione della Camera.

Il parere adottato a Palazzo Madama su proposta del relatore Salvo Torrisi è identico al documento presentato da Emanuele Fiano a Montecitorio, e prevede un ok all’atto del Governo con 16 osservazioni (di cui l’Esecutivo potrebbe non tenere conto senza dover motivare la sua scelta, al contrario di quanto avviene in caso di pareri con condizioni).

Tra queste, sul piano generale figurano l’invito a indicare in un unico elenco la composizione di tutti i collegi uninominali, compresi quelli relativi a frazioni delle metropoli italiane, e il suggerimento di chiarire i collegi di appartenenza dei Comuni che si distacchino da altri già esistenti o che cambino Regione (come avvenuto di recente per Sappada). Nello specifico vanno invece evidenziate le proposte di modificare i collegi in cui verranno incluse piccole città di Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo, Campania, Basilicata, Sicilia e Sardegna, al fine di garantire una maggiore omogeneità dei territori.

L’ultimo atto dell’iter del Decreto Legislativo sarà il suo ritorno a Palazzo Chigi per il varo definitivo in Consiglio dei Ministri. A quel punto, circoscrizioni e collegi per le elezioni Politiche saranno a tutti gli effetti pronti per l’uso.

Scarica il parere approvato dalla Commissione Affari Costituzionali del Senato

[email-download-link namefield=”YES” id=”11″]