Simonetta Matone

LabRoma Politica
Camerati per caso. Per 2.411 giorni in silenzio, ora tutti amici di Alemanno

Escluso qualche rarissimo caso, e fra questi è d’obbligo citare su tutti Francesco Storace, fiero e leale oppositore di Alemanno in Campidoglio, e altrettanto fiero e leale sostenitore al suo fianco negli anni bui di Mafia Capitale, quasi tutti i leader storici della destra hanno ben pensato di prendere le distanze dai cinque anni di governo in Campidoglio, come se incarichi, nomine, scelte politiche fossero state prese da Alemanno, in piena autonomia e solitudine.