garante privacy

Attualità
Il Garante Privacy bacchetta i prof: vietato chiedere agli studenti se sono vaccinati

L’Autorità Garante per la protezione dei dati personali ha scritto al Ministero dell’istruzione affinché sensibilizzi le scuole sui rischi per la privacy derivanti da iniziative finalizzate all’acquisizione di informazioni sullo stato vaccinale degli studenti e dei rispettivi familiari. Nella lettera si richiama inoltre l’attenzione sulle possibili conseguenze per i minori, anche sul piano educativo, derivanti da simili iniziative.

Attualità
Body cam: ok dal Garante privacy, ma no al riconoscimento facciale

Con due distinti pareri il Garante per la privacy ha dato via libera al Ministero dell’interno – Dipartimento della pubblica sicurezza e al Comando generale dell’Arma dei Carabinieri all’uso delle body cam per documentare situazioni critiche di ordine pubblico in occasione di eventi o manifestazioni. Le due Forze di Polizia dovranno comunque recepire alcune indicazioni dell’Autorità relative all’implementazione delle misure di sicurezza e al tracciamento degli accessi ai dati per rendere i trattamenti pienamente conformi alla normativa sulla protezione dei dati personali trattati a fini di prevenzione e accertamento dei reati (Decreto legislativo n. 51/2018).

Politica
Scuole, vaccini e Green Pass: per chi suona la campanella?

Non cessa di destare polemiche e perplessità l’obbligo, introdotto dal Governo, del possesso Green pass da parte di tutto il personale scolastico a far data dallo scorso 1 settembre, passaporto sanitario che costituisce requisito essenziale per lo svolgimento delle prestazioni lavorative. 

Attualità
No Vax: contro l’escalation di violenza interviene pure il Garante privacy

Non si ferma la preoccupante recrudescenza delle violenze ad opera dei contestatori della campagna vaccinale: ad essere presi di mira medici e giornalisti rei – secondo le opinioni dei facinorosi No Vax (ma anche No Mask, No Tamp e No Green Pass) – di avvelenare la popolazione e limitare la libertà di tutti coloro i quali non intendono sottoporsi ad ago e siero.

Attualità
Conservazione dei dati telefonici: per il Garante è necessario rivederne i tempi

Il Garante per la protezione dei dati personali ha inviato una segnalazione al Parlamento e al Governo con la quale ha suggerito di valutare l’opportunità di una riforma della disciplina della conservazione dei dati di traffico telefonico e telematico a fini di giustizia (c.d. “data retention”).

Attualità
Stop del Garante all’identità dei dipendenti non vaccinati: Regione Sicilia nel mirino

Dopo il caso della Campania il Garante per la protezione dei dati personali ha sventolato cartellino rosso anche alla Regione Sicilia: secondo l’Autorità guidata da Pasquale Stanzione, infatti, il contenuto dell’ordinanza n. 75 del 7 luglio 2021 firmata dal governatore Nello Musumeci, in assenza di interventi correttivi, possono violare le disposizioni del Regolamento europeo e del Codice privacy.