Attualità

Def, i dubbi della Corte dei conti sulle entrate tributarie

La Corte dei Conti esprime dubbi sulle proiezioni delle entrate tributarie previste dal Def, in particolare in rapporto alle previsioni sul Pil. Lo ha detto il 15 aprile, il presidente della Corte, Raffaele Squitieri, durante l’audizione a Palazzo Madama presso le commissioni bilancio riunite di Camera e Senato. Per quanto riguarda l’andamento della crescita “nel medio termine le differenze fra le previsioni indipendenti e quelle governative raggiungono il valore cumulato di un punto e mezzo per il Pil e di quasi 5 punti per gli investimenti, il passo della ripresa continuerebbe, pertanto, a essere largamente insufficiente per riportare la nostra economia sui livelli pre-crisi”, sostiene Squitieri.