Politica
Alla ricerca di un centro di gravità permanente

La sbornia del G20, il successo mediatico dell’Italia che “fu” dal Colosseo all’Eur, con finale alla ‘volemose bene’ a Fontana di Trevi, ci restituisce ad una realtà desolata che viaggia convintamente nel nulla di fatto, con l’onnipresente minaccia di chiusure sanitarie, terze dosi, varianti a cui francamente la gente non presta più attenzione. 

Economia
Tassa globale al 15%, il regalo dell’Ocse alle Multinazionali

FAMAG è l’acronimo che identifica Facebook, Apple, Microsoft, Amazon e Google, ovvero le big 5 statunitensi che per capacità patrimoniale sono in competizione con Giappone e Germania, cioè con la terza e quarta potenza mondiale a livello economico. Basterebbe questo per trarne le conseguenze di uno squilibrio evidente a livello globale. 

LabRoma Politica
“Michetti neofascista”, le folli accuse e il voto inquinato dal fantasma dell’estremismo

Il candidato sindaco di Roma, Enrico Michetti “viene da un mondo della destra destra destra. Forse anche un po’ neofascista..”. Parole che rimandano la memoria ad un passato che credevamo fosse sepolto. Parole gravi tanto più se provengono da una giornalista come Lilli Gruber, ieri sera durante la trasmissione Otto e Mezzo su La7. 

Giustizia
La (finta) riforma della Giustizia utile solo a sbloccare i fondi europei

Con celerità, senza confronto politico ed a suon di fiducia, sono stati licenziati i DDL relativi alle riforme del processo penale e civile. Ancora una volta si è scelta la via più semplice per incidere nella cronica situazione di stallo della giustizia italiana, non senza scelte che subiranno di certo il vaglio della Corte costituzionale su ricorso dei malcapitati concittadini i cui diritti e doveri scontano norme sostanziali ante Seconda guerra mondiale e riti processuali rimaneggiati (processo civile) o riformati e rimaneggiati (processo penale).