Attualità
Draghi nega il bonus baby-sitting a chi è in smart working

Il bonus baby-sitting non può essere richiesto da chi svolge la prestazione lavorativa in modalità agile. Come a dire che chi è in smart working può allo stesso tempo occuparsi della DAD dei figli, seguire i compiti, preparare il pranzo (già, perché in gran parte dei casi i piccoli a scuola mangiano anche). Oppure ritenere lo smart working un lavoro di serie B.