voto

Politica
Nel Paese delle proroghe anche il diritto di voto finisce fra i rinvii

L’Italia è il paese del rinvio. Numerosi sono i casi di riforme approvate in pompa magna dai governi e mai attuate dai governi medesimi o da quelli successivi. Numerosi i casi di rinvio a tempo, determinato o indeterminato, dell’applicazione di norme di legge già approvate: c’è anche un apposito decreto, approvato ogni anno, il c.d. mille-proroghe nel quale si proroga qualunque cosa, dall’applicazione di un’imposta all’entrata in vigore di una riforma ( es.: il codice della crisi).