Marcello Vitale

Cultura
Libri: “Nessuno mi può giudicare”, l’amore fra una sessantottina e un magistrato

Una grande storia d’amore ambientata a Torino con sfondo la irrisolta “Questione meridionale” e il movimento internazionale della contestazione sessantottina. A raccontarla, in un avvincente romanzo, è Marcello Vitale, Presidente Aggiunto Onorario della Corte di Cassazione e già Presidente della Prima Sezione Penale della Corte di Appello di Roma.