Esteri
L’asse Usa-Uk per contenere l’espansionismo cinese nei mari

Il 22 maggio scorso è partita da Portsmouth la portaerei britannica HMS Queen Elizabeth (R08) alla guida del Carrier Strike Group (CSG), un Gruppo Navale di nove navi, per una missione di sette mesi e mezzo dall’Atlantico, al Mediterraneo Orientale, per poi giungere nell’Indo-Pacifico e più precisamente nel Mar Cinese Meridionale, vero obiettivo dell’operazione.