Meta

Attualità
Instagram alla sbarra per i danni alla salute mentale dei giovani

Un gruppo bipartisan di procuratori generali di diversi stati americani hanno acceso i riflettori su Meta, la nuova società precedentemente nota come Facebook. Al centro delle indagini la presunta consapevolezza (e conseguente omissione) degli effetti deleteri sulla salute mentale dei giovanissimi di Instagram, la celebre applicazione di foto, video e storie di proprietà di Mark Zuckerberg.