Arera: chiusa la pratica DL, ora tutto dipende dalla crisi politica
maggio 31, 2018
“L’uscita dell’Italia dall’euro? Improbabile, ma non impossibile”
giugno 1, 2018
Mostra tutto

Verso il Governo. Accordo sul Mef? Chi è Giovanni Tria

Giovanni Tria, Ministro dell'Economia e delle Finanze

Un altro prof. verso il Ministero di Via XX Settembre per il Governo di Giuseppe Conte

Stando alle ultime novità, Lega e MoVimento 5 Stelle avrebbero trovato una quadra per il Governo di Giuseppe Conte, che è appena arrivato alla Camera dei deputati insieme ad Alfonso Bonafede (M5S) per un colloquio con Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Via Paolo Savona dall’Economia per gli Affari Europei, cedendo così il MEF a Giovanni Tria; Moavero Milanesi agli Esteri e FdI in appoggio di maggioranza senza dicasteri.

Classe ’48, è laureato in giurisprudenza, è stato Presidente della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione. E’ Prof. ordinario di economia politica all’Università di Roma Tor Vergata, dove è stato anche Direttore esecutivo e scientifico delle attività di ricerca del CEIS (Centro studi economici ed internazionali). In passato è stato anche Membro del Consiglio di Amministrazione dell’OIL – Organizzazione Internazionale del Lavoro.

In passato ha pubblicato insieme a Renato Brunetta (Forza Italia) “Sicurezza, immigrazione e aiuti allo sviluppo” (2004) e  “Il patto di stabilità e crescita: regole fiscali da cambiare”(2003) su Rivista di Economia Italiana. Vicino al centrodestra, in alcuni suoi articoli su formiche.net si evidenzia il suo essere favorevole all’introduzione di una flat-tax.