Femminicidio, ok alla Commissione d’inchiesta
gennaio 20, 2017
Focus Parlamento:
23-28 gennaio
gennaio 23, 2017
Mostra tutto

Europa al centro del dibattito di questa settimana, con la richiesta di aggiustamento di bilancio e l’elezione di Tajani a Strasburgo

di Simona Corcos

Dopo l’approvazione della Legge di Bilancio 2017, è arrivata la lettera della Commissione Ue con la richiesta di correzione dei conti pubblici. È stata infatti notata per il 2017 una discrasia tra la valutazione della Commissione e le valutazioni del Governo, pari allo 0,2 del PIL, nel processo di consolidamento.

Il Ministro dei Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro ha evidenziato che il Governo italiano illustrerà in una propria relazione alla Commissione i fattori rilevanti che giustificano la traiettoria del rapporto debito-PIL presentata nell’ultimo documento programmatico di bilancio.

Sul fronte dei lavori parlamentari della Camera, sono stati approvati la relazione della Commissione parlamentare Antimafia sulle infiltrazioni mafiose e criminali nel gioco lecito e illecito e il DdL che disciplina le attività di ristorazione in abitazione privata, che passa al Senato.

Per quanto riguarda le Commissioni, la Bilancio di Montecitorio ha iniziato l’esame del DL recante interventi urgenti per la coesione sociale e territoriale, con particolare riferimento a situazioni critiche in alcune aree del Mezzogiorno.

Dopo la Camera, anche il Senato ha concluso la discussione degli atti del Governo volti a recepire disposizioni di armonizzazione della normativa in materia di inquinamento acustico. Ora il Consiglio dei Ministri deve approvare in via definitiva i due decreti legislativi.

Via libera da Palazzo Madama la proposta di istituire una Commissione parlamentare di inchiesta monocamerale sul femminicidio e sulla violenza di genere.

Prende il via in Commissioni riunite Industria e Ambiente del Senato il ciclo di audizioni sullo schema di decreto legislativo che recepisce la direttiva europea sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili.

Sul fronte di Palazzo Madama, si segnala infine che si è conclusa la discussione generale sul DL Milleproroghe in Commissione Bilancio. Si attendono gli emendamenti, il cui esame inizierà nel corso della prossima settimana.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato in esame definitivo un decreto legislativo di attuazione di norme europee in materia di antitrust.

L’italiano Antonio Tajani, candidato del Partito Popolare europeo, è stato eletto Presidente del Parlamento europeo al quarto turno di voto a Strasburgo.

Sempre sul fronte delle nomine, si segnala che Raffaele Tiscar, già Vicesegretario di Palazzo Chigi durante il governo Renzi, passa al Ministero dell’Ambiente nel ruolo di capo di Gabinetto.