Inciviltà referendaria
novembre 24, 2016
I mille giorni della Giustizia: un bilancio
novembre 25, 2016
Mostra tutto

Articolo di S.C.

La settimana di lavoro della Camera è stata monopolizzata dalla sessione di bilancio. Terminati i lavori in Commissione Bilancio, nella mattinata di oggi 25 novembre è iniziata la discussione del provvedimento in Aula. Il Governo ha posto la questione di fiducia sulla manovra, nel testo approvato dalla Commissione Bilancio. Il voto finale di Montecitorio sulla Legge di Bilancio 2017 dovrebbe arrivare lunedì 28 novembre.

Rimanendo alla Camera, la Commissione Agricoltura ha iniziato l’esame del Disegno di Legge in materia di disciplina organica della coltivazione della vite e della produzione e del commercio del vino. Il Presidente Luca Sani (PD), verificato l’assenso di tutti i Gruppi, ha comunicato che chiederà il trasferimento del provvedimento in sede legislativa. Ciò permetterebbe alla Commissione di approvare il testo senza la necessità del passaggio in Assemblea.

Passando alle attività del Senato, in Aula è stato approvato in via definitiva il DL Fiscale, sul quale il Governo aveva posto la questione di fiducia. Via libera anche al DL Terremoto, che proseguirà il suo iter a Montecitorio.

Sul fronte delle Commissioni di Palazzo Madama, la Industria ha espresso il parere sullo schema di Decreto legislativo recante riordino delle funzioni delle Camere di commercio, mentre la Ambiente ha iniziato l’esame, in sede consultiva, dello schema di D. Lgs. sulla riduzione dell’utilizzo di borse di plastica in materiale leggero.

In ultimo luogo, il Consiglio dei Ministri ha approvato, in esame definitivo, i Decreti legislativi relativi al Testo Unico dei servizi pubblici locali, alla segnalazione certificata di inizio attività (Scia), al riordino delle funzioni delle Camere di commercio e alla semplificazione delle attività degli Enti pubblici di ricerca.