Privatizzazioni: dibattito ancora aperto nel Governo
aprile 26, 2017
La proposta. Riscatto gratis per gli universitari
aprile 27, 2017
Mostra tutto

ANAS in audizione su crollo viadotti. Si chiude l’esame parlamentare del DEF 2017

di Francesco Scolaro

I lavori alla Camera

L’Assemblea di Montecitorio torna a riunirsi mercoledì 26 aprile con ben 14 punti all’ordine del giorno: tra gli altri, la discussione del DEF 2017, il seguito dell’esame del disegno di legge sulle aree protette, le mozioni sull’estensione dei cosiddetti poteri speciali del Governo al fine di salvaguardare gli assetti proprietari delle aziende italiane di rilevanza strategica, le mozioni sull’inserimento del Fiscal compact nei Trattati europei.

Giovedì 27 alle ore 9 avranno luogo le comunicazioni del Presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni, in vista del Consiglio europeo straordinario del 29 aprile. Nel pomeriggio è previsto il question time.

Venerdì 28 verranno svolte le interpellanze urgenti.

Passando ai lavori delle Commissioni della Camera si segnala che la Commissione Ambiente ascolta in audizione il Presidente dell’ANAS, dott. Gianni Vittorio Armani, sullo stato della manutenzione della rete stradale, anche in considerazione dei recenti episodi di crollo di viadotti (mercoledì 26 alle ore 14).

Sempre la Commissione Ambiente dovrebbe concludere l’esame dello schema di decreto legislativo sulla Valutazione di Impatto Ambientale (mercoledì 26).

La Commissione Affari costituzionali prosegue i lavori sul disegno di legge di modifica della legge elettorale (giovedì 27).

In Commissione Bilancio prosegue l’esame dello schema di decreto legislativo sulle società partecipate (mercoledì 26 e giovedì 27).

La Commissione Finanze svolge l’audizione informale dei rappresentanti di DIRPUBBLICA sulle tematiche relative al contrasto dell’evasione fiscale (mercoledì 26 alle ore 13:30) e prosegue l’esame del disegno di legge di istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario (giovedì 27).

La Commissione Attività produttive ascolta in audizione i rappresentanti di R.ETE. Imprese Italia nell’ambito dell’esame degli atti europei sull’efficienza energetica (mercoledì 26 alle ore 13).

La Commissione Lavoro prosegue l’esame dello schema di decreto legislativo che integra il Testo unico sul pubblico impiego (mercoledì 26 e giovedì 27).

Le Commissioni riunite Affari esteri e Politiche Ue svolgono le audizioni del Presidente della Camera di Commercio italiana a Londra, dottor Leonardo Simonelli Santi e del Vice Direttore Generale della Banca d’Italia, dottor Luigi Federico Signorini nell’ambito dell’indagine conoscitiva sul futuro del progetto europeo (mercoledì 26 dalle ore 14:30).

Le Commissioni congiunte Affari esteri di Camera e Senato ascoltano in audizione il Commissario europeo della cooperazione internazionale e dello sviluppo, Neven Mimica (giovedì 27 alle ore 14:15).

I lavori al Senato

L’Assemblea di Palazzo Madama si riunisce mercoledì 26 aprile per esaminare il DEF 2017.

Sempre mercoledì 26 prosegue la discussione del DdL Concorrenza, nel testo proposto dalla Commissione Industria.

Giovedì 27 aprile, alle ore 9:30, in Aula si svolgono le comunicazioni del Presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni, in vista del Consiglio europeo straordinario del 29 aprile.

In merito ai lavori delle Commissioni del Senato si segnala che la Commissione Ambiente svolge le audizioni informali dei rappresentanti di Novamont e Legacoop Emilia Romagna (mercoledì 26 dalle ore 10) e di Stone Brick e Microwaste (giovedì 27 dalle ore 8:40) sull’atto europeo sul piano d’azione sull’economia circolare.

La Commissione Affari costituzionali prosegue i lavori sullo schema di decreto legislativo sulle società partecipate (mercoledì 26).

La Commissione Lavoro prosegue l’esame dell’affare sull’impatto sul mercato del lavoro della quarta rivoluzione industriale (mercoledì 26 e giovedì 27).

Le Commissioni riunite Giustizia e Finanze proseguono l’esame dell’atto del Governo sulla prevenzione dell’uso del sistema finanziario per il trasferimento di fondi a scopo di riciclaggio (giovedì 27).

Francesco Scolaro

Francesco Scolaro

Francesco Scolaro è nato a Policoro nel 1982. Laureato in Scienze politiche e relazioni internazionali, con un master di secondo livello in “Istituzioni parlamentari europee e storia costituzionale”, presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Nel 2010 ha svolto un tirocinio presso la Camera dei Deputati, all’interno del Dipartimento Internazionale del gruppo parlamentare del Partito Democratico. Nel 2011 ha svolto un tirocinio presso il Senato della Repubblica, collaborando con la Commissione Permanente 10ª (Industria, commercio, turismo). Da marzo 2012 a settembre 2013 è Analyst presso la società di public affairs Cattaneo Zanetto & Co. Nel settembre 2013 entra nel team di Adl Consulting come Senior Advisor di affari istituzionali, attualmente è Head of Public Affairs & Policy Analysis. Scrive per LabParlamento dal 2014
Francesco Scolaro