Renzi, due milioni di ragioni per un nuovo ritorno
maggio 2, 2017
Agenda istituzionale
2-7 maggio
maggio 2, 2017
Mostra tutto

DL Manovrina, si parte con le audizioni. Prevista elezione di un giudice costituzionale

di Francesco Scolaro

I lavori alla Camera

L’Assemblea di Montecitorio si riunisce martedì 2 maggio per l’esame di alcuni disegni di legge di ratifica di accordi internazionali, per proseguire i lavori sul disegno di legge in materia di legittima difesa, sul disegno di legge contenente disposizioni sull’agricoltura biologica e per le mozioni in materia di robotica e intelligenza artificiale.

Mercoledì 3 nel pomeriggio è previsto il consueto question time.

Giovedì 4 alle ore 14 si riunisce il Parlamento in seduta comune per l’elezione di un giudice della Corte Costituzionale.

Venerdì 5 maggio saranno svolte le interpellanze urgenti.

Circa i lavori delle Commissioni della Camera, si segnala che la Commissione Ecomafie ascolta in audizione il presidente e l’amministratore delegato di Sogin s.p.a., Marco Enrico Ricotti e Luca Desiata (mercoledì 3 maggio alle ore 14).

La Commissione Affari costituzionali prosegue i lavori sul disegno di legge di modifica della legge elettorale (martedì 2, mercoledì 3 e giovedì 4).

In Commissione Bilancio prosegue l’esame dello schema di decreto legislativo sulle società partecipate (mercoledì 26 e giovedì 27).

La Commissione Cultura prosegue l’esame dello schema di decreto ministeriale per il riparto del Fondo ordinario per gli enti di ricerca e le istituzioni di ricerca per il 2017 (martedì 2).

In Commissione Ambiente dovrebbe concludersi l’esame dello schema di decreto legislativo sulla Valutazione di Impatto Ambientale (martedì 2 e mercoledì 3).

La Commissione Attività produttive ascolta in audizione i rappresentanti di AEEGSI nell’ambito dell’esame degli atti europei sul mercato interno dell’energia elettrica (mercoledì 3 alle ore 14).

Le Commissioni congiunte Affari esteri di Camera e Senato ascoltano le comunicazioni del Governo sui principali sviluppi in materia di sicurezza e politica internazionale, anche alla luce dei recenti appuntamenti in sede di coalizione anti Daesh, G7 e NATO (giovedì 4 alle ore 8:30).

Le Commissioni congiunte Bilancio di Camera e Senato svolgono le audizioni delle parti sociali nell’ambito dell’esame del DL Manovrina (martedì 2 dalle ore 9:15 e mercoledì 3 dalle ore 8:45), con le audizioni finali del Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan (giovedì 4 alle ore 16:30) e della Corte dei Conti (giovedì 4 alle ore 18).

I lavori al Senato

L’Assemblea di Palazzo Madama torna a riunirsi martedì 2 maggio per le comunicazioni del Presidente Pietro Grasso sul calendario dei lavori, che verrà stabilito dalla Conferenza dei Capigruppo convocata alle ore 15 dello stesso giorno.

Passando ai lavori delle Commissioni del Senato, si segnala che le Commissioni riunite Finanze e Industria ascoltano in audizione i rappresentanti dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli nell’ambito dell’esame del disegno di legge sulle misure fiscali per la concorrenza nell’economia digitale (mercoledì 3 alle ore 14:30).

La Commissione Affari costituzionali prosegue l’esame dello schema di decreto legislativo sulle società partecipate (martedì 2).

In Commissione Lavori pubblici si svolge l’audizione dei rappresentanti di Autostrade per l’Italia e del Presidente di ANAS dott. Gianni Vittorio Armani sui recenti crolli di viadotti nella rete stradale italiana (martedì 2 dalle ore 12).

La Commissione Ambiente ascolta in audizione informale i rappresentanti del Consorzio La Città Essenziale e del Consorzio Remedia (mercoledì 3 dalle ore 8:30) e dei rappresentanti del Gruppo Concorde e della Cooperativa A.L.P.I. (giovedì 4 dalle ore 8:30) nell’ambito dell’esame del Piano europeo d’azione sull’economia circolare.

Le Commissioni riunite Giustizia e Finanze proseguono l’esame dell’atto del Governo sulla prevenzione dell’uso del sistema finanziario per il trasferimento di fondi a scopo di riciclaggio (martedì 2).

Nelle Commissioni riunite Istruzione e Sanità è prevista l’audizione del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin (AP) in relazione all’affare sul progetto Human Technopole (mercoledì 3 alle ore 8:30).

Francesco Scolaro

Francesco Scolaro

Francesco Scolaro è nato a Policoro nel 1982. Laureato in Scienze politiche e relazioni internazionali, con un master di secondo livello in “Istituzioni parlamentari europee e storia costituzionale”, presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Nel 2010 ha svolto un tirocinio presso la Camera dei Deputati, all’interno del Dipartimento Internazionale del gruppo parlamentare del Partito Democratico. Nel 2011 ha svolto un tirocinio presso il Senato della Repubblica, collaborando con la Commissione Permanente 10ª (Industria, commercio, turismo). Da marzo 2012 a settembre 2013 è Analyst presso la società di public affairs Cattaneo Zanetto & Co. Nel settembre 2013 entra nel team di Adl Consulting come Senior Advisor di affari istituzionali, attualmente è Head of Public Affairs & Policy Analysis. Scrive per LabParlamento dal 2014
Francesco Scolaro