Efficienza: task-force Enea-Gse. Ecobonus: 1 milione di interventi
luglio 11, 2017
Mobilità sostenibile: il piano del Governo tra salute e competitività
luglio 12, 2017
Mostra tutto

Ddl Concorrenza: via alla quarta lettura. Ma la strada torna in salita

Massimo Mucchetti, presidente della Commissione Industria del Senato

Emendamenti in Commissione Industria Senato entro il 13 luglio. Mucchetti favorevole a modifiche sulla maggior tutela

di Andrea Spuntarelli

Le 18 di giovedì 13 luglio. Questo è il termine che è stato stabilito dalla Commissione Industria del Senato per la presentazione di emendamenti al Ddl Concorrenza, che nel pomeriggio di oggi ha visto partire la sua quarta lettura parlamentare con gli interventi dei relatori Salvatore Tomaselli (Pd) e Luigi Marino (Ap).

Il nuovo esame del testo a Palazzo Madama verterà unicamente sulle modifiche apportate a fine giugno dalla Camera (in ambito di maggior tutela per elettricità e gas, telemarketing, assicurazioni, bonifiche carburanti e odontoiatria) e, a quanto assicurato da numerosi esponenti di maggioranza, dovrebbe portare alla definitiva approvazione del provvedimento entro la pausa estiva dei lavori. Non a caso, per il momento il Disegno di legge è atteso nell’Aula del Senato per la prima settimana di agosto.

Malgrado la tranquillità ostentata sull’iter del Concorrenza dai vertici del Partito Democratico e dal Governo, non è escluso che l’ulteriore discussione del provvedimento possa riservare sorprese. Come riportato dalla Staffetta Quotidiana, infatti, Massimo Mucchetti (presidente della Commissione Industria) si è detto favorevole all’ipotesi di rivedere il testo nella parte riguardante le aste di assegnazione dei clienti di Acquirente Unico, poiché ritenuta dal senatore dem poco conforme a una legge antitrust.

Sarà dunque da vedere il corso che prenderanno, già nelle prossime giornate, gli eventi di Palazzo Madama, ma certo è che la mancata chiusura del dossier Ddl Concorrenza entro le ferie agostane metterebbe a rischio la credibilità del sistema Paese agli occhi di non pochi investitori.

Andrea Spuntarelli

Andrea Spuntarelli

Andrea Spuntarelli, è nato a Roma nel 1988. Giornalista, laureato in Scienze Politiche e della Comunicazione (Triennale) e in Scienze di Governo e della Comunicazione Pubblica (Magistrale) presso la Luiss Guido Carli di Roma, dal 2014 lavora in Adl Consulting, dove attualmente ricopre il ruolo di Senior Policy Analyst. Scrive per LabParlamento fin dalla registrazione del sito come testata giornalistica. Dopo essere stato Assistente del Direttore responsabile, è ora Project manager del nostro giornale.
Andrea Spuntarelli

Latest posts by Andrea Spuntarelli (see all)