Finestra politica. Tra Aquarius e voto comunale, le spine di Conte
giugno 11, 2018
Rinnovo (e riforma) della CDP: primo appuntamento per il Governo
giugno 12, 2018
Mostra tutto

Agenda e Focus Parlamento. In attesa dei sottosegretari, attività non ancora a pieno regime

Solo il completamento della squadra governativa (mercoledì giornata decisiva?) darà il via alla formazione delle Commissioni permanenti. Le Camere continuano a lavorare su Decreti Legge e atti dell’Esecutivo. Settimana intensa per Casellati e Fico

di Andrea Spuntarelli

In attesa di conoscere l’epilogo della vicenda relativa alla nomina dei nuovi sottosegretari e viceministri (le ultime indiscrezioni indicano mercoledì come possibile data decisiva), da cui dipenderanno i tempi per la formazione delle nuove Commissioni permanenti di Camera e Senato, anche questa settimana il Parlamento non opererà a pieno regime, a distanza di oltre 3 mesi dal voto del 4 marzo.

L’Aula di Montecitorio si riunirà mercoledì 13 giugno alle 15 per eleggere il vicepresidente e il questore che prenderanno il posto dei neoministri Lorenzo Fontana (Lega) e Riccardo Fraccaro (M5S). Nella stessa giornata e durante la seduta di giovedì 14 giugno, inoltre, i deputati daranno avvio alla discussione generale del DL in tema di incentivi alle imprese (in scadenza domenica 8 luglio). Alle 13 di giovedì è invece prevista un’informativa urgente del ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro Luigi Di Maio sugli incidenti nei luoghi di lavoro.

Per quanto riguarda Palazzo Madama, al momento l’Assemblea è convocata alle 16.30 di domani per comunicazioni del Presidente sul calendario dei lavori, che verrà stabilito nella riunione della Conferenza dei capigruppo in programma alle 12.30.

Dal lato delle Commissioni speciali, alla Camera il focus sarà sui Decreti Legge relativi alle aziende in crisi e alla cessione di Alitalia, cui saranno dedicate le riunioni di martedì 12 e mercoledì 13 giugno (alle 15.30 di martedì scadrà il termine per gli emendamenti al DL Alitalia); giovedì 14 giugno, invece, i commissari discuteranno sullo schema di D. Lgs. in tema di trattamento dei dati personali. Passando al Senato, in questo caso a contrassegnare i lavori sarà il nuovo Decreto Legge riguardante il terremoto nel Centro Italia dell’agosto 2016; mercoledì e giovedì sono previste delle audizioni informali sul testo, ed entro le 14 del 14 giugno potranno essere presentate proposte di modifica al DL. In ultima istanza, anche a Palazzo Madama troverà spazio l’atto del Governo sulla privacy.

Se nelle Camere non si è ancora entrati nel vivo delle attività della XVIII Legislatura, nei prossimi giorni saranno particolarmente intense le agende delle cariche istituzionali, soprattutto quelle di Maria Elisabetta Alberti Casellati e Roberto Fico. La seconda e terza carica dello Stato, infatti, da oggi a venerdì 15 giugno alterneranno partecipazioni a convegni, colloqui bilaterali e appuntamenti di carattere ufficiale.

Per citarne i principali, la Presidente del Senato alle 16.30 odierne commemora l’ex presidente della Repubblica Giuseppe Saragat a 30 anni dalla sua scomparsa, mentre domani alle 17.30 riceverà il segretario della Uil Carmelo Barbagallo, mercoledì 13 giugno (ore 11) assisterà alla presentazione della Relazione annuale del Garante per l’infanzia e si recherà, nelle giornate di giovedì e venerdì, alla riunione dell’Associazione dei Senati d’Europa in programma a Bucarest.

Da parte sua, l’inquilino di Montecitorio, dopo la sua visita di stamattina alla tendopoli calabrese di San Ferdinando, mercoledì introdurrà la giornata conclusiva del Festival per lo sviluppo sostenibile (Palazzo dei Gruppi della Camera, ore 10.30) e riceverà il presidente dell’Istat Giorgio Alleva (ore 14), giovedì presenzierà all’esposizione della relazione 2017 di Anac (Palazzo Madama, ore 11) e incontrerà la presidente della Rai Monica Maggioni (ore 12.30), per poi chiudere la settimana venerdì, ricevendo delegazioni della Cisl (ore 12.15) e di Save the Children (ore 15).