Focus Parlamento

Focus Parlamento:
13-18 novembre

Ddl Bilancio 2018: 4.000 emendamenti in Commissione al Senato. Lorenzin, Decaro e Del Fante in audizione a Montecitorio

di Francesco Scolaro

I lavori alla Camera

L’Assemblea di Montecitorio torna a riunirsi martedì 14 novembre con la discussione generale del disegno di legge contenente le disposizioni in materia di modalità di pagamento delle retribuzioni ai lavoratori e di alcuni disegni di legge di ratifica di accordi internazionali. L’esame di questi provvedimenti proseguirà per tutta la settimana.

Mercoledì 15, alle ore 15, è previsto il consueto question time. Venerdì 17 avranno luogo le interpellanze urgenti.

Passando ai lavori delle Commissioni della Camera, si segnala che la Commissione Attività produttive prosegue l’esame del disegno di legge sulle cosiddette maxi bollette e riprende la discussione congiunta delle risoluzioni Crippa (M5S) e Ricciatti (MDP) sulle misure per garantire una maggiore durata di vita dei prodotti di consumo (mercoledì 15).

La Commissione Finanze ascolta in audizione il dottor Andrea Martellone, Managing director di Accenture e il dottor Antonio Lafiosca, Partner and Chief Operating Officer di Borsa del credito (martedì 14 dalle ore 13:30), il dottor Alessandro Maria Lerro, Presidente di AssoFintech (mercoledì 15 alle ore 14:15) e i rappresentanti di ABI (giovedì 16 alle ore 14) nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulle tematiche relative all’impatto della tecnologia finanziaria sul settore finanziario, creditizio e assicurativo.

In Commissione Lavoro proseguono i lavori sul disegno di legge sulla tutela dei lavoratori in caso di licenziamento illegittimo (mercoledì 15 e giovedì 16).

Le Commissioni riunite Ambiente e Trasporti ascoltano in audizione l’a.d. di Poste Italiane SpA, Matteo Del Fante, sulle prospettive di sviluppo del gruppo nonché sugli eventuali programmi di rimodulazione della rete degli uffici postali (martedì 14 alle ore 12).

Le Commissioni riunite Trasporti e Attività produttive riprendono l’esame del disegno di legge sul telemarketing (giovedì 16).

La Commissione per il federalismo fiscale ascolta in audizione il Sottosegretario di Stato agli affari regionali, Gianclaudio Bressa (mercoledì 15 alle ore 8) e Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini (giovedì 16 alle ore 8) sui principi del federalismo fiscale e l’attuazione dell’articolo 116, terzo comma, della Costituzione.

La Commissione d’inchiesta sulle condizioni di sicurezza e degrado delle città e delle periferie ascolta in audizione il Presidente dell’ANCI, Antonio Decaro (PD) (giovedì 16 alle ore 8:30).

La Commissione d’inchiesta sui fenomeni della contraffazione e della pirateria in campo commerciale esamina lo schema di relazione sul contrasto al fenomeno della contraffazione in sede internazionale (giovedì 16).

La Commissione Ecomafie ascolta in audizione il Ministro della Salute On. Beatrice Lorenzin (AP) (martedì 14 alle ore 14).

I lavori al Senato

L’Assemblea di Palazzo Madama si riunisce mercoledì 15 novembre per l’esame del DL Fiscale. I lavori proseguiranno fino all’approvazione del provvedimento (che poi verrà trasmesso alla Camera).

In merito ai lavori delle Commissioni del Senato, si segnala che la Commissione Bilancio conclude i lavori sul DL Fiscale (lunedì 13, martedì 14) e avvia l’esame dei circa 4.000 emendamenti presentati al DdL Bilancio 2018 (lunedì 13, martedì 14, giovedì 16, venerdì 17 e sabato 18).

La Commissione Industria ascolta in audizione informale i vertici di Sogin SpA in merito all’impianto nucleare EUREX del Centro di ricerca Enea-Saluggia (mercoledì 15 alle ore 8:30).

La Commissione Igiene prosegue l’esame del documento conclusivo dell’indagine conoscitiva sull’inquinamento ambientale (mercoledì 15).

Le Commissioni riunite Cultura e Lavori pubblici ascoltano in audizione informale i rappresentanti di Rai, Mediaset, Sky, La7, Discovery, Anica, Apt, Cna, Agici, 100Autori, ANAC, Coc/it (martedì 14 dalle ore 12) e dell’AGCOM (mercoledì 15 alle ore 8:45) nell’ambito dell’esame dello schema di decreto legislativo riforma delle disposizioni legislative in materia di promozione delle opere europee e italiane da parte dei fornitori di servizi di media audiovisivi.