La Mifid 2? “Né proibizionismo, né protezionismo regolatorio”
gennaio 12, 2018
Il caso. Il Grillo “non più parlante” agita i Cinque Stelle
gennaio 12, 2018
Mostra tutto

Split payment e PA: Padoan firma il DM sull’estensione

Photo credits: Adnkronos

Dal 1° gennaio il nuovo sistema di versamento dell’Iva si applica anche alle partecipate. Verrà aggiornato ogni anno l’elenco degli enti interessati

di LabParlamento

È stato firmato da Pier Carlo Padoan, lo scorso 9 gennaio, il Decreto con cui il Ministero dell’Economia definisce le modalità attuative dell’estensione dello split payment per il versamento dell’Iva sui servizi offerti alla PA.

In base a quanto disposto dal DL Fiscale, difatti, a partire dal 1° gennaio 2018 rientrano nel sistema della “scissione dei pagamenti” anche enti pubblici economici nazionali, regionali e locali, fondazioni partecipate dalle amministrazioni pubbliche e società in cui la PA disponga di una quota non inferiore al 70%. Nel Decreto del Mef viene inoltre chiarito che l’elenco dei soggetti sottoposti a split payment verrà pubblicato dal Dipartimento delle Finanze entro il 20 ottobre di ciascun anno, con effetti a valere per l’annata successiva.

Il DM dovrà ora essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Leggi il Decreto Mef sull’estensione dello split payment